“COW COLLABORATIVEWORKING” Open House Officinelibetta 2013

Testimonianze di persone che hanno frequentato e lavorato all’interno dello spazio di via libetta 15

Raccolta di mail

 

MAIL DA MARIA CHIARA CALVANI

 

Salve a tutti sono Maria Chiara Calvani di Libetta

ho inserito in questa mailing list le persone di cui ho la mail che hanno frequentato libetta in questi ultimi anni.
In occasione di Open House Roma 2013 siamo stati inviati a  partecipare all’evento e dopo una serie di incontri e confronti è emersa un’idea: Raccontare la storia di Libetta dei suoi abitanti e dei suoi progetti utilizzando la parete lunga della sala grande. Abbiamo pensato di realizzare un wall paper lungo 14 metri ed alto 3 che contenga una sorta di mappa in cui sono presenti i nomi delle persone che hanno usato lo spazio lo hanno abitato hanno progettato e creato legami (i progetti che sono stati fatti a libetta hanno sempre un legame con la città ed è per questo che abbiamo pensato ad una mappa concettuale). Abbiamo per ora fatto questo schema in cui abbiamo inserito i progetti che ci siamo ricordati (sotto forma di ellissi colorate) i nomi dei progetti e i nomi delle persone che vi hanno partecipato cercando di raggrupparli in modo logico (anche se è una bozza). Riteniamo che con il vostro contributo lo schema possa diventare più ricco di progetti legami e nomi di persone che hanno contribuito in diversi modi allo scambio di saperi creativi.

Se vi va di suggerire dunque altri nomi che ritenete indispensabili alla storia di libetta o idee o suggerimenti di vario tipo siete liberi di farlo, anzi questa mail è nata proprio dal fatto che noi presenti (anche con un grosso sforzo) non siamo in grado di arrivare a raccogliere un materiale esaustivo.

Vi prego di inviare questa mail a persone che potrebbero aiutarci a ricostruire alcune tracce della storia libettiana

un caro saluto

Maria Chiara

 

 

MAIL DA LORENZO ROMITO

Cara Chiara,
Cari tutti,
La storia di libetta nasce con l’Osservatorio Nomade, nel 2002, per l’esattezza nel passaggio che Stalker fa di dar luogo ad una rete  di persone che potessero estendere, tradurre, comunicare la pratica informale e trasversale di Stalker  in contesti più  strutturati dal mondo delle discipline, l’arte, l’architettura e l’urbanistica, l’antropologia …, alle istituzioni con cui sperimentare la realizzazione di progetti artistici di tessitura ambientale, culturale e sociale.
Con Jacopo Gallico e Giorgio d’Ambrosio ci siamo presi l’impegno di aprire uno spazio di servizio per incontro, scambio e produzione dei progetti con cui si andava delineando la prospettiva di condivisione di Stalker  e del neonato Osservatorio Nomade: libetta,15. Un hub dove si mangiava, dormiva e lavorava insieme agito dalle tante persone che abitavano i percorsi di Stalker/ON e chi vi si avvicinavano da tutto il mediterraneo, l’Europa e non solo con i progetti Islam in Sicilia, egnatia , corviale,  e tanti altri…
Ben presto giunse Paolo Anella a cui abbiamo via via lasciato la gestione dello spazio e che certo può
La storia è lunga e abbastanza unica, mi sembra una cosa meravigliosa che si sia presa l’iniziativa di raccontarla.. ho un po’ di preoccupazione che si realizzi troppo in fretta… sono comunque disponibilissimo  a partecipare alla costruzione di questo percorso nonostante il difficile compito che ci stiamo dando con il
www.ilcocomero.wordpress.com  di federare in un progetto condiviso le realtà di cittadinanza, comitati e movimenti attorno ad una proposta politica comune… in questo senso vi invito anche io a partecipare…
Ho messo in cc alcune delle tante fantastiche persone che possono contribuire a raccontare la storia di libetta,  non sono tutte quelle che non potevo dimenticare, né sono una scelta, solo una traccia… ce ne sono molte molte altre… e sarebbe bello ricordarci tutti… quello che abbiamo fatto
Un bel processo da istruire…
In bocca al lupo per il lavoro
Lorenzo

Il giorno 26/mar/2013 18:26, “mariachiaracalvani@tin.it” <mariachiaracalvani@tin.it> ha scritto:

 

MAIL DA EMANUELE PICCARDO

ciao maria chiara
ecco le persone che ho incontrato a libetta:

anna rita emili/altro_studio>barbara pellegrino
stalker>campagna romana>roberto carvelli, lorenzo pavolini, elena stancanelli, francesco cicconi, andrea panzironi, giulio mozzi, michele brunello, donatello de mattia, celeste nicoletti, giulia fiocca
ass.start>caterina iaquinta, gaia cianfanelli>Dissertare/disertare
Gaia Cianfanelli>Tevereterno>Kristin Jones
Anna Rita Emili>Maria Chiara Calvani
Pietro Paolo Anella

se posso darti un consiglio la mappa la farei meno grafica che rende poco, la farei disegnata a mano con un pennarello sul muro devi cercare di rendere meglio i legami tra le diverse persone, ora è ancora troppo poco chiaro.
un abbraccio
ema

 

 MAIL DA FRANCESCA RECCHIA

ciao a tutti

bella bella questa cosa. piena di ricordi e nostalgie.

vi penso da kabul.
francesca

MAIL DA PETER T. LANG

 

maria chiara

ciao, gran progetto!

sto pensando a una seria di talks abbiamo fatto a Libetta chiamate Problematrix. sono stati invitati Maria Papademitriou, Cesare Pietroiusti, Livia Paldi and Samu Szemerey, Kyong Park (che e stato varie volte a participare con noi)

poi c’erano molti altri, ti mando i nomi man mano ci penso.
ciao,
peter

 

MAIL DA CELESTE NICOLETTI

 

oh che nostalgia libettiana! evviva. Ricordo il primo approdo nello spazio fisico al ritorno del..primo salento, la prima gremita  riunione di tanti che approdavano anche da fuori per la fondazione dell’Osservatorio Nomade..e poi giù giù tra Egnatia e biondo tevere etc etc fino al MACRO….e davvero giù per un fiume di lavori, di passaggi, di residenze, di partenze, di tavoli pieni, di divani, di mobiletti colorati, di cucine…Si, mi pacerebbe restituire la molteplicità di quella “ specie di spazi” continuamente ridisegnata dal movimento delle presenze ( e delle assenze, anche).

GRAZIE MARIA CHIARA

eravamo tante donne,

celeste nicoletti

 

MAIL DA ALBERTO JACOVONI

 

Ciao Maria chiara
Io a Libetta ho vissuto i miei ultimi due anni veri con Stalker, dopo quelli bellissimi di Ararat, per poi non allontanarmi troppo visto che sono sullo stesso pianerottolo al ma0…
Dunque ci sarà tempo e prossimità per parlarne

Alberti

MAIL DA FRANCESCO CARERI

ciao mariachiara

mi sembra proprio molto bello, libetta è stato un porto di arrivi e partenze

e mi vengono in mente un sacco di cose e di nomi di cose, workshop, serate, amache, mappe, riunioni rom…

potremmo vederci una sera a cena o dopocena e facciamo girare fogli su cui scrivere nomi di persone di luoghi, progetti e piccole isole?

un bacio a tutti

p

 

MAIL DA MICHELA FRANZOSO

 

Cara Maria Chiara

che bello ! Grazie ! 

 

vivevo a Londra, approdai a Libetta grazie ad un workshop del Troll project…

e ci rimasi 😉

per due, quasi tre anni. 

una delle decisioni più avventate che abbia mai preso. 

venero ogni momento passato li, eravamo tantissimi. un periodo di dialogo e di azione…

tantissime donne come dice Celeste

 

potrei venire un paio di giorni a Roma

tu Peter potresti venire ? magari ci ritroviamo… 

 

un bacione a tutti

 

Michela

 

MAIL DA GIORGIO D’AMBROSIO

 

buongiorgio a tutti,

come ha ricordato Lorenzo, insieme a Iacopo e a molte altre persone abbiamo dato lo start up a Libetta…. il progetto é molto bello … io vivo a Lisbona e non so’ quando verro´a Roma prossimamente… vado aprendo i miei hard disk e inoltreró il mio contributo

 

baci e abbracci

Giorgio 

 

MAIL DA PIA LIVIA DI TARDO

 

Ciao Maria Chiara, bel lavoro! Io sono stata a libetta dal momento della firma del contratto fino al passaggio a Paolo 🙂 ed ancora oggi ci passo 🙂 

Mi ricordo come fosse ieri la prima volta che vedemmo lo spazio libettiano, strutturato con mere camerette stile impiegatizio, alla nostra voglia di apertura totale dello spazio, di condivisione della visione di coworking e cohousing 🙂  

Ho memoria di eventi ed azioni scolpiti nella mente e nel cuore.. Segni indelebili dell’esperienza unica al mondo, che tutti dovrebbero fare!

Indi conta su di me per ogni particolare e raccordo tra le varie fasi di libetta…

Potrei vedere lo schema bozza che avete fatto? 

baci 

 

MAIL DA ANTONIO VENTI

 

Salve a tutte/tutti
Questa sera alle 20.30 ci incontriamo al Biondo Tevere con Maria Chiara
Calvani, Lorenzo Romito ed altri. Un occasione per mettere a punto le
memorie di Libetta, ma anche per parlare d’altro.
antonio venti
Scusate per il preavviso così a ridosso dell’appuntamento

 

MAIL DA MARIA CHIARA CALVANI

 Ciao a tutti,

in questi giorni stiamo lavorando al progetto wall paper, vi manderemo a breve una bozza della mappa che poi stamperemo delle dimensioni di 2 metri per 14 metri ed andremo ad attaccare sulla parete del salone di libetta.
Questa sera ci incontreremo con Lorenzo al Biondo tevere così arricchiremo di progetti nomi e date l’enorme foglio cha da qualche giorno aspetta ricordi e mani che lo riempiono di segni grafici luoghi nomi di città e di persone.

Abbiamo inoltre pensato tuttavia che una mappa statica è ottima per la parete ma non racconta fino in fondo e con il dinamismo proprio di quello spazio le dinamiche relazionali che si sono succedute accavallate sovrapposte e moltiplicate. Quindi con l’aiuto di Tommaso Battista abbiamo pensato di realizzare un programma dinamico (in flash) facilmente aggiornabile (che dunque racconta il passato ma anche il presente e le sue trasformazioni e il futuro)

Attraverso il foglio excell che vi sto inviando potrete partecipare anche voi (lontani fisicamente e dall’altra parte del mondo 😉 ma che ci siete state vicini con le vostre belle mail che abbiamo ricevuto e che ci hanno motivati molto nel proseguire nell’intento) a distanza inserendo i dati che vi ricordate (leggendo e seguento le istruzioni potrete aggiornare voi stessi la mappa che andremo poi noi ad animare ) dunque avremo sotto manno una mappa dinamica che proietteremo in occasione di open house ma che sarà sempre suscettibile di aggiornamenti.

compilate dunque se vi fa piacere (voi lontani) il foglio excell che trovate in allegato  (ognuno con i propri dati, ci pensiamo poi noi a fare un altro foglio excel che contiene i dati completi da fornire poi a Tommaso che animerà il tutto) seguendo le istruzioni o alcuni nomi e progetti già inseriti potranno farvi capire dove e come inserire i dati

ps vi aggiorniamo sui lavori in corso

ps (Caterina puoi inviare a Gaia la mail?)

un caro saluto
Maria Chiara

ECCO LE ISTRUZIONI:

ti mando il micidiale form di inserimento per Open Libetta.

 

I nomi vanno inseriti nella colonna in blu (possibilmente con iniziale maiuscola per nome e cognome, prima il nome e poi il cognome).

 

I progetti vanno inseriti nella riga in blu (possibilmente in minuscolo, tranne le iniziali necessarie)

 

I nomi delle persone e dei progetti vengono automaticamente trasformate tutte in maiuscolo in automatico (probabilmente nel flash userò i nomi tutti in maiuscolo).

 

Se una persona è associata ad un progetto bisogna mettere un “1” nella casella di incrocio.

 

MAIL DA GABRIELE SETTIMELLI

 

ecco il mio excel
ciao

 

 

MAIL DA PETER T. LANG

maria chiara

sono purtroppo a stoccolma questa settimana , forse posso vederti prossima settimana.
ciao,
peter


 

 

MAIL DI TOMMASO BATTISTA


Ciao,

 

ti invio il file con l’aggiunta dello spazio per inserire la data del progetto.

 

Ho provato a richiamarti, ma non rispondi, forse sei in bici.

 

A dopo,

 

Tom.

FOTO:

Open House 2013, Serata di presentazione del progetto COW COLLABORATIVEWORKING; COWDOOR ANIMATA: Foto di particolari; GLI AQUILONI: realizzati da Ingegneria senza frontiere; COWALL: La gola, La costola, Il Muso, La pancia, La coda, La costola, Il groppone, La pancia aperta,  MAKING OF:  Lorenzo Piccio e Pana, Lorenzo e Giulia, Giulia, Paolo, Piccio, Lorenzo e Pana, Gabriele, Il bozzetto, Maria Chiara, Maria Chiara e Antonio, Maria Chiara, Antonio e Pana, Paolo, Tommaso e Maria Chiara.

libetta12 DSCN4452 DSCN4443 DSCN4440 DSCN4433 DSCN4431 DSCN4429 DSCN4425 DSCN4424 DSCN4423 DSCN4422 DSCN4419 DSCN4418 DSCN4439
P1040767 P1040766 P1040765 P1040764 P1040763 P1040762 P1040761 P1040760 P1040759 P1040758 P1040757 P1040756 P1040755 P1040754 P1040753 P1040752 P1040751 P1040750 P1040749 la pancia la pancia aperta la pancia aperta la pancia 2 la groppa la costola la coda la coda primo tratto2 la coda primo tratto il muso il groppon il corpo1 il collo DSCN4362 DSCN4361 DSCN4356 DSCN4354 DSCN4352 DSCN4347 DSCN4346 DSCN4341 DSCN4342 cowall14 cowall16 cowall2 libetta 10

FOTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: