“Private” mostra risultato dei 4 workshop artisitci “Una Diversa Casa?” 2006

Norma Jeane, Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini, Emilio Fantin

A cura di Benedetta di Loreto

in collaborazione con
Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno – Università di Camerino
Annarita Emili, docente Laboratorio Fondamenti della Progettazione Architettonica I anno

e con interventi di
Maria Chiara Calvani, Luca Miti, Alessandro Piangiamore

Roma – Dal 10 al 12 Ottobre 2006
Via degli Scipioni 295

Opening: Martedì 10 ottobre, h. 18.30

Un casa privata come spazio espositivo.

Dal 10 al 12 Ottobre 2006 verrà presentata a Roma, in un insolito contesto, PRIVATE, una mostra che coinvolge gli artisti Emilio Fantin, Norma Jeane, e la coppia di artisti Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini.

PRIVATE, fase finale di un laboratorio sviluppato in collaborazione con gli studenti di Architettura della facoltà di Ascoli Piceno, si terrà infatti all’interno di una casa privata che continuerà ad essere abitata e vissuta dalla famiglia proprietaria durante i giorni della mostra, manterrà le sue abitudini e funzioni e diventerà per tre giorni un punto di osservazione sul significato che lo spazio privato assume rispetto alla nozione di spazio formale, generalmente restituita dall’architettura.

La famiglia che ospiterà la mostra cercherà di convivere ed integrarsi con una casa diversa, non più spazio intimo ma aperto alla curiosità di estranei, ambienti rielaborati attraverso i progetti nati dalla collaborazione tra famosi artisti del panorama dell’arte contemporanea e gli studenti; i lavori cercheranno di incontrare la quotidianità e ragionare su elementi riconoscibili da tutti.

Punto di partenza di PRIVATE è la sovrapposizione della quotidianità e della vita domestica con l’arte, che diventa punto di vista da cui leggere lo spazio, evidenziato attraverso la memoria degli oggetti e le dinamiche che si svolgono all’interno.

Gli artisti coinvolti lavorano da anni nella sperimentazione artistica contemporanea, collaborando sia con ambienti istituzionali che di ricerca. Le performance, le installazioni e i lavori audio presentati nella mostra evidenziano un rapporto dialettico tra contesto, arte e pubblico, lavorando proprio sulle dinamiche di relazione tra questi elementi.

I lavori di EMILIO FANTIN danno estrema importanza al potere immaginativo, offrono una serie di dispositivi per vedere “ciò che non appare”. In PRIVATE presenta un’installazione intitolata PSICHEDELICO.

I video di OTTONELLA MOCELLIN e NICOLA PELLEGRINI nascono spesso da specifiche situazioni in cui i due artisti si trovano a lavorare. In altri casi sono invece legati alla tematica delle relazioni affettive e alla necessità di rinnovare i percorsi psicologici ed emotivi attraverso i quali si dipana l’esistenza quotidiana. Sono storie raccontate, un diario intimo di forte impatto comunicativo.

Realtà e finzione, situazioni paradossali basate su logiche binarie caratterizzano invece il lavoro di NORMA JEANE che in PRIVATE interpreta il concetto di “disagio”.

La mostra PRIVATE è la fase finale di un progetto nato all’Università di Architettura di Ascoli Piceno, che da qualche anno, grazie alla collaborazione con l’architetto e artista Maria Chiara Calvani, sviluppa sessioni di ricerca all’interno del Laboratorio di Fondamenti dell’Architettura del I anno, per sperimentare le possibilità di collaborazione e di scambio tra varie discipline.

Il progetto di quest’anno ha coinvolto gli artisti in tre giorni di laboratorio dal titolo UNA DIVERSA CASA?, per un confronto tra la progettazione artistica e quella architettonica, partendo da un punto comune: l’unità abitativa.

In collaborazione con il musicista Luca Miti, Maria Chiara Calvani ha sviluppato un suo progetto, partendo dal momento che precede il sonno come inizio della sua ricerca, che verrà presentato all’interno della mostra.

Sul catalogo verrà presentato un lavoro sul concetto di privato da parte del giovane artista ALESSANDRO PIANGIAMORE, che creerà una corrispondenza con un intervento all’interno dello spazio.

Per informazioni:

Flavia Garzella – Tel. 339 3771613
flavia_garzella@hotmail.com

Benedetta Di Loreto – Tel. 349 3281766
benedettadiloreto@hotmail.com

Athena Panni – Tel. 335 6693417
athenapanni@gmail.com

Si ringraziano:

Università di Camerino – Facoltà di Architettura
Provincia di Ascoli Piceno
CUP-Consorsio Universitario Piceno
Comune di Ascoli Piceno
Comuni di Acquasanta
Comune di Grottammare
Comune di Spinetoli
Drome Magazine
1:1Projects

Psichedelica Emilio Fantin


Nicola Pellegrini e Ottonella Mocellin

Norma Jeane

Tra la veglia e il sonno di Maria Chiara Calvani e Luca Miti

Alessandro Piangiamore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: